Ti trovi in: Home - ATTIVITÀ - Ciaspole

Ciaspole - Racchette da neve


Cattura13.JPG

Le racchette da neve, meglio conosciute con il termine tradizionale di ciaspole, consentono di camminare sulla neve con facilità e senza sprofondare. Chiunque può vivere anche per poche ore un’avventura nuova. E’ facile, è divertente ed è la versione invernale dell’escursionismo.

Camminare nel bosco nel silenzio della natura, imparare e riconoscere le impronte degli animali, la vegetazione che ci circonda, conoscere i segreti del bosco.


Escursioni nella bellezza invernale del PARCO NATURALE ADAMELLO BRENTA alla portata di tutti, quale alternativa allo sci, per vivere la montagna nella sua tranquillità assoluta.

NB: a seconda dello stato di innevamento, alcuni percorsi possono essere percorribili con scarponcini da trekking, senza ciaspole. 

Su alcuni percorsi può essere possibile la presenza di tratti con fondo ghiacciato. Per vivere la montagna invernale in piena sicurezza vi invitiamoa rivolgervi alle nostre guide alpine, che sapranno consigliarvisullo stato dei percorsi, attrezzatura e difficoltà offrendo unaccompagnamento sicuro e competente.

Gruppo Dolomiti di Brenta e Paganella tel. 337 208512

Gruppo Dolomiti Mountain tel. 348 5835185

Gruppo Activity tel. 0461 585353 - 340 2507108


Gite con le ciaspole (mezza giornata)



Andalo - rifugio Tana dell’Ermellino - chiesa di San Tommaso (Cavedago)

Dal centro sportivo di Andalo si prosegue, in mezzo al bosco,lungo la strada forestale che conduce in località Priori; da lì, si prosegue fino a raggiungere la chiesa di San Tommaso a Cavedago. Alternativa per il rientro ad Andalo: dalla chiesa di San Tommaso si raggiunge, senza ciaspole, piazza San Lorenzo (la piazza della chiesa, in centro al paese di Cavedago); lì si svolta a destra verso maso Tomàs e, di nuovo con le ciaspole, si raggiungono Maso Toscana ed Andalo.

Partenza: Andalo, 1030 metri

Arrivo: chiesa di San Tommaso, 950 metri / Piazza San Lorenzo (Cavedago), 870 metri

Difficoltà: **

 

Andalo - Casina Bruniol e Baita Pineta

Da Piazza Dolomiti a maso Cadin attraversando il centro del paese fino al bivio di via Crosare (Banca Unicredit); qui si imbocca la strada a sinistra (via Crosare) e, subito dopo l’hotel Serena di nuovo a sinistra in via Pradel seguendo le indicazioni per il rifugio La Montanara.

Partenza: Andalo, 1030 metri

Arrivo: Baita Pineta, 1300 metri

Difficoltà: *

 

Andalo - rifugio La Montanara

Da Piazza Dolomiti a maso Cadin attraversando il centro del paese fino al bivio di via Crosare (Banca Unicredit); qui siimbocca la strada a sinistra (via Crosare) e, subito dopo l’hotel Serena di nuovo a sinistra in via Pradel seguendo le indicazioni per il rifugio La Montanara.

Partenza: Andalo, 1030 metri

Arrivo: Rifugio la Montanara, 1500 metri

Difficoltà **

 

Andalo - Priori - Malga Dagnola bassa

Dal centro sportivo di Andalo si prosegue, in mezzo al bosco, lungo la strada forestale che conduce in località Priori; da lì, si prosegue sulla sinistra lungo la strada forestale che conduce fino a Malga Dagnola bassa.

Partenza: Andalo, 1030 metri

Arrivo: Malga Dagnola bassa, 1580

Difficoltà: **

 

Andalo - Maso Toscana - Pian Dosson

Da Piazza Dolomiti ci dirigiamo, lungo la strada principale (S.P.64) verso Maso Toscana - Fai della Paganella; poco dopo il cartello che segnala la fine del paese di Andalo, sulla destra parte una strada forestale che conduce a Pian Dosson.

Partenza: Andalo, 1030 metri

Arrivo: Pian Dosson, 1450 metri

Difficoltà ***




Molveno - rifugio Croz dell’Altissimo

Dal lungolago, campo sportivo, si sale lungo la strada forestale che si addentra nella valle delle Seghe, la porta orientale al gruppo del Brenta.

Partenza: Molveno, 864 metri

Arrivo: rifugio Croz dell’Altissimo, 1440 metri

Difficoltà ***

 

Molveno - Andalo (Sentiero Genzianella)

Uscendo dal paese, in direzione di San Lorenzo in Banale, si imbocca a sinistra la strada che porta all’hotel Fontanella e, proseguendo, si raggiunge poi Andalo.

Partenza: Molveno, 864 metri

Arrivo: Andalo, 1030 metri

Difficoltà *




Fai della Paganella - Tracciato escursionistico Tre-Tre

Percorso realizzato lungo il tracciato della vecchia pista Tre-Tre, dedicato esclusivamente ad escursionisti con sci d’alpinismo o ciaspole. La larghezza media del percorso è di 4 metri, la lunghezza complessiva, dal Santèl alla località Selletta, è di 5,7 chilometri ed il dislivello di 950 metri.

Partenza: Fai della Paganella, 980 metri

Arrivo: Malga Zambana, 1792 metri

Difficoltà ***

 

Fai della Paganella - Monte Fausior

Nei pressi della chiesa di Santa Libera, poco distante dagli impianti di risalita del Santèl, si imbocca sulla destra una strada forestale che conduce rapidamente a quota 1360 metri. Si prosegue quindi attraverso un lungo falsopiano oltrepassando il bivio, a sinistra, per Val dei Brenzi (da dove si puòraggiungere il paese di Spormaggiore) e si prosegue fino ad un altro bivio con le indicazioni “Pragrande” a sinistra e “Campedel” a destra. Qui giriamo a destra, facendo così un ampio anello sulla sommità del monte Fausior, per poi tornare sulla strada iniziale.

Partenza: Fai della Paganella, 980 metri

Arrivo: monte Fausior, 1443 metri

Difficoltà ***





I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale. Ulteriori informazioni
Azienda per il Turismo Dolomiti di Brenta, Paganella, Andalo, Lago di Molveno,
Fai della Paganella, Cavedago, Spormaggiore ScpA

Tel.: +39 0461 585836/586924/583130 | Richiesta informazioni
P.iva: 01902590221

Partners

Andalo Vacanze Dolomiti Molveno Fai Vacanze Cavedago Vacanze Parco Faunistico Spormaggiore Paganella.net Andalo Life Park Andalo for Family Molveno Parco Adamello Brenta Skirama Partners APT Dolomiti di Brenta, Paganella, Andalo, Lago di Molveno, Fai della Paganella, Cavedago, Spormaggiore